Ambiti di competenza

Epidemiologia ambientale e valutazione dell'esposizione

L'epidemiologia ambientale studia le relazioni fra lo stato di salute delle popolazioni e la loro esposizione ad agenti inquinanti presenti nelle diverse matrici ambientali (aria, acqua, suolo). In particolare si occupa delle esposizioni di natura non volontaria, come ad esempio quelle relative agli inquinanti prodotti dalle attività industriali, dai veicoli a motore, dalle attività di gestione dei rifiuti (inceneritori, discariche), ecc.

Leggi tutto: Epidemiologia ambientale e valutazione dell'esposizione

Modelli di dispersione atmosferica

I modelli di dispersione atmosferica sono programmi informatici in grado di risolvere le equazioni matematiche che simulano il movimento e la dispersione degli inquinanti nell'atmosfera. I modelli di dispersione sono utilizzati per prevedere le concentrazione al livello del suolo derivanti dalle emissioni di impianti industriali, traffico veicolare o rilasci chimici accidentali.

Leggi tutto: Modelli di dispersione atmosferica

Analisi del rischio

L'analisi di rischio sanitario-ambientale (environmental and health risk assessment) è attualmente lo strumento più avanzato di supporto alle decisioni nella gestione dei fenomeni di inquinamento ambientale e consente di valutare in modo quantitativo i rischi per la salute umana connessi alla presenza di inquinanti nelle matrici ambientali.

Leggi tutto: Analisi del rischio

Sistemi Informativi Geografici (GIS)

Il termine Sistemi Informativi Geografici (SIT), meglio noti con l'acronimo inglese Geographical Information System (GIS), identifica un sistema informativo computerizzato che permette l'acquisizione, la registrazione, l'analisi, la visualizzazione e la restituzione di informazioni derivanti da dati geografici (geo-riferiti).     

Leggi tutto: Sistemi Informativi Geografici (GIS)

Analisi dei dati ambientali

Lo stato dell'ambiente che ci circonda può essere definito attraverso la misura diretta di diverse variabili, come ad esempio quelle che caratterizzano la meteorologia di un sito (velocità e direzione del vento, temperatura, umidità, ecc.) o le concentrazioni di inquinanti nelle diverse matrici (aria, acqua, suolo, vegetali, ecc.). La semplice raccolta dei dati strumentali non è tuttavia sufficiente per comprendere la complessità dell'ambiente che ci circonda: la corretta analisi ed interpretazione dei dati strumentali richiede la conoscenza dei fenomeni che regolano i sistemi naturali e l'applicazione di tecniche grafiche e di analisi statistica. 

Leggi tutto: Analisi dei dati ambientali