Sistemi Informativi Geografici (GIS)

Il termine Sistemi Informativi Geografici (SIT), meglio noti con l'acronimo inglese Geographical Information System (GIS), identifica un sistema informativo computerizzato che permette l'acquisizione, la registrazione, l'analisi, la visualizzazione e la restituzione di informazioni derivanti da dati geografici (geo-riferiti).     

schema GIS

 

All'interno di un GIS la realtà viene schematizzata in una rappresentazione geometrica/matematica (Fig.1).
Le principali modalità di rappresentazione sono i vettori ed i raster.
La modalità vettoriale consente di rappresentare la realtà utilizzando punti, linee e poligoni (es. popolazione, strade ed edifici in Fig.1). A ciascun elemento vettoriale è associata una tabella di dati contenente tutte le informazioni associate all'elemento (es. dimensioni, numero di abitanti nell'edificio, traffico circolante sulla strada, ecc..).
La modalità raster consente di rappresentare la realtà con una griglia regolare di celle di dimensione predefinita, ad ognuna delle quali è assegnato un valore numerico (es. altitudine ed uso del suolo in Fig.1). 

Esistono diversi software GIS, alcuni con accesso su licenza (es. ArcGIS), altri ad utilizzo libero (es. QGIS, GRASS, MapWindow GIS). 

 

  

Fig. 1 - Rappresentazione schematica di come la realtà viene modellizzata in ambiente GIS
(Fonte: Geographic Information System Basics, 2012)

 

I GIS rivestono un ruolo fondamentale nella rappresentazione e nell'analisi dei dati ambientali, che si caratterizzano per uno stretto legame con lo spazio.

Nel loro utilizzo base i GIS consentono di produrre rappresentazioni cartografiche in grado di riprodurre in modo intuitivo la realtà geografica di un'area (Fig.2).

emilia

 Fig.2 - Rappresentazione cartografica della Regione Emilia Romagna con evidenziati confini provinciali, a
cui è sovrapposta la rappresentazione della rete autostradale regionale (Fonte: elaborazione personale).

 

Le potenzialità dei GIS vanno ben oltre la semplice creazione di rappresentazioni cartografiche della realtà. Essi possono essere utilizzati per interrogare ed elaborare i dati spaziali, effettuare operazioni geometriche tra gli elementi vettoriali e raster e sviluppare modelli geostatistici. La Fig.3 rappresenta alcuni esempi di elaborazioni dei dati ambientali possibili in ambiente GIS.
Altri esempi sono mostrati alle pagine relative all'epidemiologia ambientale e all'
analisi del rischio

 

operazioni GIS

 Fig.3 - Esempi di operazioni sui dati ambientali effettuabili in un sistema GIS (Fonte: elaborazione personale)