Servizi offerti

L'esperienza nell'ambito della ricerca ha consentito a Michele Cordioli di acquisire capacità di analisi dei dati e presentazione dei risultati, nonché abilità nella ricerca di soluzioni innovative in linea con lo stato dell'arte delle conoscenze scientifiche.

Di seguito un elenco non esaustivo dei principali servizi di consulenza offerti:

  • Analisi della dispersione atmosferica degli inquinanti nell'ambito di procedure di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA), Valutazione Ambientale Strategica (VAS) e Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA).
  • Analisi ed interpretazione fenomenologica dei dati meteorologici e di monitoraggio della qualità dell'aria, analisi statistica dei dati ambientali
  • Disegno di piani di monitoraggio della qualità dell'ambiente 
  • Disegno di piani di sorveglianza epidemiologici
  • Studi di impatto sulla salute basati su metodiche di risk assessment e stima dei casi atribuibili.
  • Caratterizzazione dell'esposizione ad inquinamento ambientale ai fini di valutare le relazione tra stato dell'ambiente e stato di salute della popolazione
  • Analisi di dati spaziali in ambiente GIS e produzione di dati cartografici
  • Corsi di formazione sull'utilizzo di software GIS, modelli di dispersione atmosferica, analisi dell'esposizione umana, risk assessment.

 

Particolare interesse riveste il campo della valutazione degli impatti sanitari.
Nonostante questo tipo di valutazioni fossero già previste dalle prime normative VIA (cfr. DPCM 27/12/88, Allegato I punto f ed Allegato II punto F), nella pratica italiana il capitolo "salute pubblica" degli studi di impatto ambientale non ha mai rivestito un ruolo centrale, ove non fosse del tutto assente.
La recente crescita nella consapevolezza pubblica del legame tra ambiente e salute (es. continuo formarsi di comitati locali di cittadini che si oppongono alla costruzione di nuovi impianti ed infrastrutture), unitamente ad alcune recenti iniziative del legislatore (es. Decreto Interministeriale 24/04/2013 sulla Valutazione del Danno Sanitario, Legge Regione Puglia 21/2012 sulle aree a rischio ambientale) stanno riportando l'attenzione sullo sviluppo di analisi degli impatti sulla salute nell'ambito delle procedure autorizzative e di programmazione territoriale.